Sega circolare: recensioni, prezzi e migliori prodotti

sega circolareDevi effettuare dei tagli precisi su legno, alluminio, plastica o altri materiali?
Hai bisogno di una sega circolare. Questo comodo strumento permette di poter incidere e tagliare con estrema facilità sia in modo perpendicolare (90°) che inclinato (45°). Alcuni modelli permettono dei tagli a 60° rispetto alla perpendicolare. Se prima ad ora continuavi a tagliare con la classica sega, adesso potresti accelerare i tempi e fare meno sforzi grazie alla sega circolare.
In commercio ci sono diversi tipi di modelli. Si va da quello più avanzato al modello più ad uso hobbistico. La scelta non è così facile come magari può sembrare. Soprattutto, si rivela piuttosto ardua per chi si sta avvicinando a questo “mondo” solo adesso.
In ogni caso non comprare un prodotto qualsiasi (senza badare a caratteristiche, funzioni e marchio) se no faresti un grossolano errore. Soprattutto perché spenderesti male il budget a disposizione per l’acquisto. Per evitare errori con conseguente spreco di denaro, ti consigliamo di continuare nella lettura di questa pagina. Infatti più avanti potrai scoprire i migliori modelli, le migliori marche, le diverse tipologie e anche i parametri da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto.

 

Migliori seghe circolari

Vuoi subito conoscere quali sono i migliori modelli?
Sai già tutto su questo settore e vuoi solo conoscere i modelli sui quali contare per un acquisto di qualità?
Allora, abbiamo proprio ciò che fa per te. Abbiamo selezionato per te le migliori seghe circolari in commercio. Le abbiamo scelte basandoci su un parametro molto importante, ovvero: il rapporto qualità prezzo. Questo, in modo da garantire la qualità che cerchi unita ad un prezzo davvero vantaggioso.

Ecco a te l’elenco delle migliori 3 seghe circolari in grado di offrire il miglior rapporto qualità prezzo:

 

Ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2018 19:54

Quali sono i parametri da prendere in considerazione?

Non sai molto su questo argomento e di conseguenza non sai come scegliere una sega circolare?
Hai il timore di effettuare una scelta sbagliata spendendo male i tuoi risparmi?
In questo paragrafo potrai scoprire i parametri da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto di una sega circolare. Così potrai scoprire quali sono le caratteristiche di cui hai bisogno e quali sono quelle di cui puoi fare a meno.

 

Sega circolare professionale o ad uso hobbistico?

La prima scelta che dovrai compiere riguarda il tipo di utilizzo.
Se sei un professionista e hai bisogno di questo attrezzo per un uso lavorativo, allora non potrai fare a meno che cercare una sega circolare professionale. Al contrario, se sei un hobbista a cui piace dilettarsi in questo ambito, potresti optare per i modelli ad uso hobbisitco. Rispetto ai modelli professionali hanno un costo inferiore ma, ovviamente, permettono delle prestazioni minori. In ogni caso a livello hobbistico non si ha bisogno di qualità professionali. Quindi meglio risparmiare e prendere un prodotto più attinente alle tue esigenze, piuttosto che acquistare un prodotto più costoso e con qualità superiori a quelle che davvero ti servono.

Sega circolare a batteria, elettrica o a scoppio?

Un altro parametro che dovrai attenzionare riguarda il tipo di alimentazione. In questo caso distinguiamo tre diversi tipi di sega circolare. Adesso ne andremo a descrivere le caratteristiche.

  • Sega circolare a scoppio: queste seghe circolari sono più ingombranti e sono dotate di apposito motore a scoppio. Vanno alimentate a benzina e non sono ideali per gli hobbisti. L’utilizzo è prettamente rivolto a coloro che devono eseguire lavori come il taglio dei tronchi degli alberi. Infatti, questi modelli sono dotati di apposito piano dove è possibile adagiare il materiale da tagliare. Il loro costo è comunque superiore rispetto ai modelli elettrici e a batteria.
  • Sega circolare elettrica: in questo caso parliamo di modelli ideati sia per un utilizzo professionale sia per un utilizzo hobbistico. Per funzionare devono essere collegati alla presa di corrente. Se il filo dovesse essere troppo corto, nessun problema, basta collegare l’apposita prolunga. Le seghe circolari elettriche [scopri modelli e prezzi] garantiscono una maggiore e “infinita” continuità di lavoro.
  • Sega circolare a batteria: non ci sarà alcun cavo da collegare, quindi nessun filo potrà essere un ingombro. A differenza dei modelli elettrici però, questi prodotti non sono ideali per utilizzi duraturi visto che la batteria non ha una durata infinita. Un consiglio: se opti per l’acquisto di una sega circolare batteria [scopri qui disponibilità e prezzi] potrai aumentare il suo ciclo di utilizzo acquistando anche una batteria di riserva. Così una volta scarica, potrai inserire quella di scorta. Potrai così completare il lavoro interrotto.

Scelta della lama

La scelta della lama è un altro dei fattori da valutare quando si deve acquistare una sega circolare. In commercio ci sono diverse tipologie di lame, formate da materiali diversi che sono più o meno ideali in base al tipo di utilizzo. Adesso le andremo a descrivere in modo che tu possa vedere chiaramente quale tipo di lama può fare al caso tuo.

  • Lama High Speed Steel (HSS): queste lame sono tra le più sottili e possono essere affilate anche in casa. Sono adatte soprattutto per il legno più morbido.
  • Lame TCG: ideali per tagliare il legno anche più duro. Queste lame sono rivestite ai carburi di tungsteno.
  • Lame abrasive: qui si passa ad un altro materiale da tagliare, infatti queste lame sono ideali per il taglio dei materiali sintetici e dei metalli.
  • Lame diamantate: ideali per il taglio di materiali davvero resistenti (cemento e mattoni) e utilizzati in campo edilizio.
  • Lame in lega temprata: ideali per il taglio di fogli e tubi metallici, grazie alla particolarità dei denti in acciaio temprato al carbonio.
  • Lame dado: lo spessore di queste lame è regolabile e permette di creare incastri e scanalature.
  • Lame di precisione: ideali per le modanature.

Numero dei denti

Anche il numero dei denti di una lama incide sul taglio. Infatti, maggiore sarà il numero dei denti è maggiore sarà la precisione del taglio. Ovviamente si deve fare un raffronto con lame dello stesso diametro. Quindi, di conseguenza le lame dotate di pochi denti sono ideali per i tagli più grossolani, dove non è richiesta la precisione.

Praticità di utilizzo

Nella scelta del modello ideale per te basati anche sulla praticità di utilizzo. Più una sega circolare permette un facile utilizzo maggiore sarà il beneficio per te in termini di comfort e precisione.
Proprio per questo potresti optare per i modelli dotati di maniglia ergonomica con rivestimento soft grip.
Qual è il vantaggio del rivestimento soft grip?
Questo rivestimento permette una presa ben salda sull’oggetto. Una presa che risulta anche morbida e antiscivolo. Così se ti dovesse sudare la mano dopo un lungo ciclo di utilizzo, non avrai alcun problema a mantenere una presa ben salda sull’oggetto.
Altro fattore da considerare per un comodo utilizzo è il peso della sega circolare. Più è leggera più risulterà facile da maneggiare. Se poi preferisci che il tuo banco da lavoro sia sempre pulito, potresti optare per i modelli dotati di aspiratore integrato o di attacco per aspiratore. Nel primo caso avrai già un aspiratore, pronto all’uso, integrato nel macchinario. Nel secondo caso dovresti comprare un aspiratore (se non lo possiedi). Di certo però, sia il primo modello che il secondo garantiscono un ottimo sistema per avere un piano di lavoro davvero pulito.

Sega circolare con guida laser

Innanzitutto chiariamo subito a cosa serve la guida. Come si può intuire già dal nome, una sega circolare con guida permette di eseguire dei tagli davvero precisi e netti, visto che il suo compito è proprio quello di “guidarti” nell’operazione di taglio. Nei modelli più avanzati è presente una guida laser, ciò permette di seguire con facilità la giusta linea di taglio, segnata dal raggio laser proiettato sul pezzo in lavorazione. Per scoprire i modelli con guida laser, clicca qui.

Sega circolare a mano o automatica?

La sega circolare automatica è dotata di un computer dove è possibile programmare i vari parametri di taglio. Questi modelli sono ideali solo per un utilizzo in campo industriale, visto che in sostanza “sostituiscono” l’uomo permettendo una maggiore mole di lavoro. Quindi, maggiore produttività.
I modelli manuali sono le classiche seghe circolari utilizzate da professionisti e hobbisti che hanno bisogno della mano dell’uomo per effettuare dei tagli netti e precisi.
Tra i due diversi prodotti dal punto di vista economico non c’è paragone. Le seghe circolari automatiche costano decisamente di più delle seghe circolari manuali.

Sega circolare per legno e non solo

La sega circolare per legno è ideale per trattare questi materiali (quindi sia legno “morbido” che legno “duro”). In commercio però ci sono seghe circolari ideali per effettuare anche tagli su materiali ancora più resistenti. Infatti, come detto in precedenza, in base al tipo di lama si potrà lavorare su materiali come metalli, plastica, alluminio eccetera.
Naturalmente, nella scelta bisogna prendere in considerazione anche la tipologia di sega scelta. Alcune seghe circolari per legno possono essere ideali anche per il taglio di altri materiali, ma non tutte permettono questa versatilità. Con alcuni modelli pur cambiando lama potresti trovare più di una difficoltà.

 

Seghe circolari: le migliori marche

Abbiamo visto i parametri da prendere in considerazione prima di effettuare l’acquisto di una sega circolare, adesso non ci resta che vedere le migliori marche.
Quanto è importante la scelta del marchio nell’acquisto di una sega circolare?
Questa scelta riveste un’importanza davvero elevata. Più sarà professionale e affidabile il marchio più avrai la certezza di acquistare un prodotto di qualità. Soprattutto avrai la certezza di non andare incontro ad acquisti scadenti.
Per facilitarti la scelta abbiamo selezionato i migliori marchi di questo settore. Cliccando sul marchio preferito potrai scoprire le caratteristiche delle seghe circolari e anche i migliori modelli del brand specifico.

 

Sega circolare a mano: i modelli portatili

Hai bisogno di portare sempre con te la tua sega circolare?
Allora opta per la sega circolare a mano
Si tratta di modelli maneggevoli e dal peso non eccessivo. In più, spesso e volentieri sono venduti con un’apposita valigetta in plastica che ne permette un trasporto davvero agevole.

 

Mini sega circolare: ancora più mini

Qual è la differenza tra una sega circolare portatile e una mini sega circolare?
La differenza sta, ovviamente, nelle dimensioni e nel peso. In questo caso abbiamo dei modelli ancora più leggeri e più piccoli che possono essere usati anche con una sola mano. Sono seghe circolari adatte per tagliare anche negli spazi più stretti e vicino ai bordi.
Per saperne di più, clicca su: mini sega circolare.

 

Sega circolare da banco

La particolarità delle seghe circolari da banco sta tutta nella possibilità di poter avere a disposizione un autentico banco da lavoro. Questo ti permette di avere un solido appoggio per poter eseguire dei tagli precisi e netti. Un modello che risulta essere ideale per eseguire dei tagli longitudinali.
Il funzionamento è davvero semplice. Dal banco di lavoro emerge una lama circolare e per poter tagliare il pezzo in lavorazione, basta farlo scorrere in direzione della sega. Per scoprire i prezzi e le disponibilità, clicca qui.

 

Sega circolare combinata

La sega circolare combinata è un mix tra sega da banco e troncatrice. Questi modelli possono essere utilizzati come troncatrice nella modalità standard. In questo caso si avranno a disposizione delle gambe metalliche asportabili. Togliendo le gambe si potrà ribaltare il macchinario per poterlo utilizzare nella modalità sega da banco.
Per scoprire disponibilità e prezzi, clicca qui.

 

Sega circolare: prezzi

Dopo aver visto i vari argomenti da trattare per conoscere al meglio questo prodotto, non ci resta che trattare l’ultimo. Ci riferiamo al prezzo delle seghe circolari.
La sega circolare è un prodotto economico o no?
Il fattore economico dipende dal tipo di prodotto scelto. I modelli professionali hanno un costo superiore rispetto a quelli utilizzati in ambito hobbistico. Quest’ultimi possono essere acquistati anche ad una cifra piuttosto bassa. Ovviamente, come abbiamo detto anche in precedenza, nella scelta basati solo sui migliori marchi in modo da garantirti un acquisto di qualità.
Inoltre, se vuoi ulteriormente risparmiare, valuta l’acquisto delle migliori seghe circolari da noi selezionate (mostrate in precedenza). Costano meno di quanto le pagheresti in un negozio fisico. In più, procedi con l’acquisto in pochi e semplici click. Qualità e convenienza a portata di mouse. Basta cliccare sul prodotto preferito.